Mag 04 2008

Adobe lancia l’ “Open Screen Project”.

Tag: Open sourcefenix @ 12:41

Dopo aver reso disponibili sul sito ufficiale del colosso tutte le caratteristiche tecniche dei formati SWF/FLV/F4V e e aver rimosso tutti i vincoli delle licenze applicate ai software Adobe Flash ed AIR, che però rimarranno a codice chiuso, Adobe si prepara alla feroce battaglia che si prevede contro il suo diretto avversario Silverlight di casa Microsoft.

E’ da pochi giorni, infatti, l’annuncio da parte del colosso californiano Adobe del Open Screen Poject che mira, come riportato sul sito ufficiale del progetto, a rimuovere le barriere imposte agli sviluppatori e ai designer nello sviluppo di contenuti e applicazioni per il desktop e i dispositivi mobili.

Credo molto nel progetto AIR, anche se è ancora acerbo, soprattutto in ambiente linux.

La prospettiva di rendere sempre meno netta la differenza tra applicazioni desktop e quelle web (usando tecnologie web) e secondo me l’innovazione del futuro del software.

Secondo il mio parere, Adobe sta facendo lo cosa più giusta e ovvia nel credere nell’open source e nella comunità, anche perchè una buona parte dei “clienti” del colosso sono proprio loro.

Non dimenticando che internet è, e lo diventerà sempre più, la più grande democrazia esistente oggi.

Microsoft, e altre aziende come questa, dovrebbero capire che i tempi sono cambiati, che i clienti che si fidavano ciecamente di loro, commissionando software da utilizzare solo nei modi e maniere dettate e “imposte” da loro, vanno via via scomparendo.

Spero solo che Adobe non se lo dimentichi strada facendo!




Hello !